Rapporto a 3: Rischi di un menage a trois con due uomini

I rapporti a tre sono una fantasia molto popolare ma: E’ meglio scegliere una donna o un altro uomo per farlo? Di seguito ti spieghiamo quali potrebbero essere i rischi principali per la coppia quando la scelta ricade su di un altro maschietto.

Ci sono tante ragioni per desiderare un rapporto a tre, ma l’idea classica del menage a trois si vede quasi sempre rappresentata da un uomo e due donne insieme, due eccellenti amanti che, grazie alla loro sensualità femminile, nel giocare insieme, lo fanno sentire un re, un grande capo molto virile che gode dello spettacolo che in suo onore è stato messo a disposizione. L’unico vero protagonista della storia: Lui. Ma, cosa accadrebbe se fosse lei a decidere di avere due amanti?

Ecco alcuni rischi (per il tuo rapporto) che dovresti considerare prima di fare la proposta: Devi tenere conto del fatto che si tratta di un tuo desiderio e che non tutti i partner possono condividere con te questo tipo di fantasia, ma se ti senti pronta a fare il passo, dai prima un’occhiata a questi possibili sviluppi

Rifiuto

Uno dei problemi principali che si verifica dopo avere intrapreso un rapporto a tre con due uomini è riuscire a fare andare d’accordo i tuoi amanti fra di loro. Esiste una certa tensione di stampo maschilista che può portare uno di loro, per lo più il tuo partner nella vita reale, ad un totale rifiuto della situazione.

Nel momento stesso in cui decidi di proporre un esperienza di questo genere, è necessario stabilire dato che si rivelerà molto importante, una serie di regole. Se esiste un compromesso precedente con uno di loro, dovrete prima decidere fin dove potersi spingere senza offendere l’altro, cosa si può o non si può fare davanti al partner e con un altra persona senza crearvi problemi. Se siete d’accordo, la situazione si svolgere di forma molto naturale.

Altro tabù figlio di una società patriarcale è quello relativo all’interazione fra i due maschi. La maggior parte degli uomini una volta in azione ed eccitati, desidererebbero una partecipazione totale anche se questa, spesso, non viene soddisfatta a causa di alcuni preconcetti: Il primo, un attacco alla virilità, il secondo, l’idea che la sua compagna possa farsi un’idea sbagliata riguardo la loro sessualità.

Quest’ultimo problema è senza dubbio il più diffuso fra le coppie eterosessuali, assicurati che anche lui si sentirà comodo prima di andare avanti.

Gelosia

L’altra faccia della medaglia, ovvero, l’altro grosso problema per il vostro rapporto che può nascondersi dietro questa fantasia di gruppo. Avere un rapporto a tre implica non essere geloso del partner. Se tu o il tuo ragazzo lo siete, allora è meglio che pensiate ad un altro tipo di gioco sessuale. Quando si mantiene un rapporto sentimentale con uno dei partecipanti, è molto difficile che la gelosia non entri in gioco. Meglio chiedere apertamente prima di cominciare.

Parlare dell’esperienza direttamente con la coppia è il miglior consiglio che vi possiamo dare, onde evitare brutte sorprese o conseguenze negative per la stabilità del vostro rapporto. Questo aspetto è molto importante dato che in qualsiasi pratica sessuale partecipativa, tutte le parti coinvolte devono assolutamente essere d’accordo e consapevoli di ciò che sta accadendo, anzi, tutte senza eccezione dovrebbero desiderala; solo così si potrà arrivare ad avere un’esperienza sessuale completamente soddisfacente e senza problemi.

Non devi dimenticare nemmeno, al di là del fatto che siate o meno coppia, di cercare una terza persona in grado di ispirarvi fiducia, e se così non fosse, cercate di lasciare ben chiare le regole del gioco prima di cominciare. Se è tutto chiaro, non dovrebbero esserci problemi a posteriori né gelosie ingiustificate.

Giocare con amici

Anche l’opzione più frequente sia quella di avere un rapporto a te con il tuo partner e una terza persona, esiste anche la possibilità di portare avanti questa esperienza con amici, può essere molto divertente ma anche pericoloso, assicurati che questi amici siamo aperti dal punto di vista sessuale come te e che il tuo rapporto di amicizia con loro sia sufficientemente forte e disinibito.

E la cosa più importante di tutte: qualunque sia la vostra scelta, amici, partner, amante occasionale, usate sempre precauzioni e sentitevi liberi di sperimentare e parlarne apertamente.